mercoledì 23 dicembre 2015

BACI PERUGINA








Con queste dosi vengono 40 cioccolatini



INGREDIENTI:

g 300 di nocciole
g 250 di nutella
g 75 di cacao amaro
g 250 di cioccolato fondente di ottima qualità
pirottini e carta argentata.
Un'idea carina è quella di inserire dei piccoli pezzi di carta forno delle frasi o sei disegnini. Come nei cioccolatini più famosi della grande industria.

PREPARAZIONE:

Tostare per 10 min. in forno statico a 180°C le nocciole.
Togliere 40 nocciole e conservarle.
Le restanti vanno sminuzzate in un mixer senza lavorarle tante per evitare che si estragga l' olio.
Alle mandorle tritate unire la nutella ed il cacao setacciato.
Sporcarsi le mani con del burro o della margarina e amalgamare, con le mani, il tutto.
Formare 40 palline, porre al centro una nocciola e far riposare in frigo per circa 60 minuti. Glassare con il cioccolato fuso e far raffreddare su una gratella.
Adagiare ogni cioccolatino nei pirottini di carta e conservarli in uno scatolo, oppure avvolgerli, singolarmente, nella carta stagnola.

Felice Natale



Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook


















martedì 22 dicembre 2015

CREMA SPALMABILE ALLE MANDORLE BIMBY TM21


INGREDIENTI:

70 g di zucchero semolato
100 g di mandorle pelate
150 g di cioccolato bianco
g 100 di latte
g 30 di burro

PREPARAZIONE:

Inserire nel boccale lo zucchero e le mandorle 30 sec. vel 9
Riunire il composto con la spatola e frullare altri 10 sec. a vel. 9
fino a polverizzare.
Inserire il cioccolato bianco e lavorare 10 sec. a vel 4
Unire il latte ed il burro e cuocere  5 min. a 50°C a vel.4.
Per renderla ancora più vellutata frullare 30 sec. a vel. turbo.
Travasare nei barattolini e conservare in frigo..
Se siete invitati ad una festa, potete confezionare i vasetti e portarli in dono alla padrona di casa.

Ottima per farcire le noci dolci


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook

giovedì 19 novembre 2015

PANUOZZO


è praticamente impossibile resistere a tanta bontà, decisamente non si può.
Un'altra leccornia classificata come cibo da strada, nel senso che si può mangiare per strada non perchè sia cibo spazzatura...
troppo buono.
Questa ricetta è stata data dal cuoco Iervolino alla trasmissione "Detto, fatto"

INGREDIENTI:

g 400 farina 00
g 100 farina manitoba
g 325 di acqua
g 10 di lievito di birra
g 15 di sale.
farina di semola di grano duro q.b. (Serve per stendere i panetti)
olio evo (Serve per ungere le pagnottelle)

PREPARAZIONE:

Iniziamo con il togliere circa g 50 dal totale dell'acqua, la intiepidiamo e vi facciamo sciogliere il sale, nella restante acqua, invece sciogliamo il lievito.
Mescoliamo le due farine ed aggiungiamo l' acqua con il lievito, impastiamo e solo alla fine aggiungiamo l' acqua con il sale.
Facciamo lievitare in un luogo al riparo da spifferi di corrente per circa 60/70 min.
A questo punto, aiutandoci con la semola rimacinata, formiamo tre pagnotelle che ungeremo in superficie e, coperte da pellicola, faremo lievitare per circa tre ore.



Trascorso questo periodo, sempre aiutandoci con la semola, formeremo i panuozzi stendendo le pagnotelle con le mani.

Preriscaldiamo il forno alla massima temperatura e cuociamo per 15 min circa
Io ho usato la funzione pane, sul fondo ho messo un pentolino con dell' acqua.

Così si presenta appena sfornato. Far raffreddare e farcire.
Dopo la farcitura il panuozzo torna in forno il tempo necessari per far sciogliere la mozzarella diciamo circa 10 min., ma è meglio controllare.
Ed eccolo dopo la seconda cottura



Questo, molto partenopeo, è farcito con mozzarella, rape stufate e salame tipo Napoli
Buon panuozzo a tutti e, se proprio non lo volete preparare, quando vi trovate a Napoli o giù di lì cercate di gustarlo, una volta nella vita va mangiato ;)


Questo invece è pugliese: pomodori sott'olio, mozzarella, tonno e capperi


PREPARAZIONE CON IL BIMBY TM21:

Inserire nel boccale l' acqua, il lievito e le farine 3 min. a vel. spiga.
A metà lavorazione inserire il sale. 
Far lievitare nel boccale fino a che, l'impasto, non raggiunge il coperchio.
Proseguire come descritto sopra con la formazione delle pagnottelle.



Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!

                           







mercoledì 18 novembre 2015

COME PULIRE I CONTENITORI DELL' OLIO


e questo è l' olio targato 2015
un olio davvero eccezionale,
frutto integro e molitura avvenuta nelle 48 ore.
Ma non vi volevo parlare dell' olio, bensì di come pulire i contenitori.
Per prima cosa libero il bidone dall' olio, quindi cospargo il fondo con sale fino e lo strofino con una spugnetta su tutta la superficie interna.
 Rimuovo tutto il sale e lavo con acqua calda e qualche goccia di detersivo per piatti, non eccedere con quest'ultimo.
Risciacquo abbondantemente con acqua calda poi verso un bicchiere da acqua riempito d'aceto e lo distribuisco anche sulle pareti, faccio riposare una decina di minuti quindi risciacquo, sempre con acqua calda e asciugo con un panno in microfibra pulito e fatto bollire per togliere ogni traccia di detersivo.
A questo punto il bidone e pronto per accogliere l' oro verde.


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook




domenica 1 novembre 2015

SCIALATIELLI


Gli scialatielli son un tipo di pasta fatta in casa tipica della costiera amalfitana che si sposa bene con sughi a base di pesce.
Sono più ricchi, come ingredienti, delle tagliatelle e si differenziano pure par la lunghezza, sono più corti e per lo spessore sono più doppi. 
E' una pasta che tiene bene la cottura 
Le dosi che indico sono per quattro persone.

INGREDIENTI:
g 200 di semola rimacinata di grano duro
g 200 di farina 00
g 125 di latte
1 uovo XL
g 40 di pecorino
1 cucchiaio di olio evo
basilico q.b. (io ho usato quello secco, ma con quello fresco è tutta  un' altra musica)
sale, pepe e un pizzico di noce moscata.

ESECUZIONE:

In una ciotola capiente ho impastato tutti gli ingredienti, quindi trasferito su una spianatoia ho lavorato per una decina di minuti.
Lasciato riposare in frigo, avvolto in pellicola, per trenta minuti circa
e con l' aiuta della sfogliatrice ho formato gli scialatielli.


Come si vede sono più doppi delle tagliatelle circa 3 mm.
Le tagliatelle le tiro fino alla penultima tacca della sfogliatrice, per gli scialatielli mi sono fermata alla terz' ultima.
Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook



sabato 31 ottobre 2015

SANGUE FINTO PER HALLOWEEN






Questo è mio figlio Alessandro che per la festa di halloween di 4 anni fa si trasformò nel motociclista incidentato...sangue ovunque a go-go

la ricetta per preparare il sangue è la seguente:

1 parte di acqua
2 parti di succo d' amarena
colorante alimentare rosso
frumina q.b.
uno shaker

ed ora il sangue può scorrere a fiumi


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook


lunedì 26 ottobre 2015

"ULIATE" (Pane con le olive)


In Puglia si produce circa il 37% della produzione nazionale di olio d' oliva.
Forse per questa abbondanza le ritroviamo un po' dappertutto, anche nel pane.

INGREDIENTI:

g 500 di farina 0 più un po'
g 10 di malto d'orzo, o in sostituzione un cucchiaino abbondante di miele o di zucchero
g 10 di sale fino
g 5 li lievito di birra fresco
3 cucchiai da tavola di olio d'oliva extra vergine (se vi piace il piccante potete usare anche un po' di olio piccante)
g 200 di olive denocciolate nere ( io ho fatto un po' nere ed un po' verdi)
g 350 di acqua tiepida
farina di semola rimacinata di grano duro q.b.

PROCEDIMENTO:

come prima operazione ho tolto dal totale dell' acqua g 100 e vi ho messo il malto ed il lievito di birra facendo sciogliere per bene,in altri g 50 ho sciolto il sale
quindi, in una ciotola capiente ho inserito la farina, l' acqua con il lievito ed ho iniziato a mescolare, quindi la restante acqua, sempre mescolando ed infine quella contenente il sale. 
A questo punto l' impasto va lavorato in maniera energica e dopo un po' vanno aggiunti i tre cucchiai di olio e le olive denocciolate precedentemente infarinate con la farina 0
Coprire con della pellicola e far lievitare fino al raddoppio.
Ora che le temperature stanno scendendo mettere a lievitare nel forno spento in cui si è posta una ciotola, non tanto grande, anche una tazza, contenente acqua bollente.
Aiutandovi con la farina di grano duro formare i panini come vengono, l' impasto è molto morbido.
Fra l' uno e l'altro lasciate dello spazio perchè devono rilievitare per circa un'ora.
Prima di infornare cospargere la superfice dei panini con la farina rimacinata
Preriscaldare il forno ventilato a 220°C e quando giunge a temperatura mettere la leccarda con i panini sul pavimento del forno per 10 min.
Trascorso questo tempo abbassare la temperatura a 200°C e continuare la cottura sul piano intermedio per altri 20 min.



Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook





martedì 20 ottobre 2015

NUVOLE DI PARMIGIANO


La ricetta l' ho presa da Pinterest
la provenienza.
Ovviamente ho apportato delle leggere modifiche, inoltre nel sito su indicato consiglia di servirle con varie salse, io le ho farcite con del salame di cinghiale...buonissime, ma credo che anche una mousse di prosciutto vada benissimo

Questa è la ricetta che ho fatto io:
g 250 di latte fresco intero
g 80 di olio d' oliva extra vergine
g 120 farina 00
4 uova XL
g 150 di parmigiano
sale q.b.

Portare il latte e l' olio ad una temperatura di 80°C
in pratica il latte non deve bollire, ma deve essere ben caldo,
aggiungere la farina setacciata e mescolare fino a che non si compatta.
Togliere dal fuoco e lasciare intiepidire, a questo punto, inserire le uova, aiutandosi con uno sbattitore, uno alla volta. Non aggiungere un altro se il precedente non è stato completamente amalgamato, aggiungere 2 pizzichi di sale ed il formaggio sempre usando lo sbattitore.
Preriscaldare il forno in modalità statico a 190°C.
Prendere l' impasto con un cucchiaino e adagiarlo sulla leccarda del forno leggermente imburrata.
Cuocere per 15 min. circa.


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook


martedì 6 ottobre 2015

RAVIOLI AGLI ASPARAGI


Ho preparato una sfoglia con:
g 200 di farina 00
g 100 di semola rimacinata di grano duro
3 uova
1 cucchiaino di olio extra vergine
un pizzico di sale.
Dopo averla impastata, l' ho conservata in frigo avvolta da pellicola per circa quaranta minuti e, comunque non meno di trenta.
Nel frattempo ho stufato con un po' di olio, g 500 di asparagi surgelati, dopo aver tolto la parte più dura e salato.
Ho fatto raffreddare e frullato con un mixer.
Ho preparato una besciamella piuttosto soda con:
g 250 di panna liquida
g 25 di burro
g 25 di farina 00
sale, pepe e noce moscata q.b.
Ho unito alla besciamella gli asparagi ridotti a crema e 3 cucchiai di grana padano.
Dopo il tempo di riposo ho confezionato i ravioli.
Li ho cotti in acqua salata in cui avevo versato un po' di olio d' oliva.
2 minuti di cottura, un filo di olio o burro ed in tavola.
N.B.: Perchè i ravioli non si aprano, quando li preparate  fate, su ciascun raviolo, tre forellini con un ago molto sottile in maniera che, schiacciando i bordi per sigillare, fuoriesca l' aria.
Inoltre lavorare una sfoglia alla volta conservando, il resto dell' impasto, sotto una coppa di plastica per non farla seccare, altrimenti non si chiudono bene.
Non se n'è aperto nessuno.


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook



giovedì 1 ottobre 2015

RUSTICI LECCESI


Questi rustici sono deliziosi assai, il ripieno?
quello che più vi piace. 
I miei sono con la scamorza fresca.
Sono anche molto veloci, possono essere congelati ed al momento opportuno, senza scongelare, cotti in forno.

INGREDIENTI:

besciamella ben soda
pelati
scamorza fresca
olio extra vergine, sale.
1 tuorlo, panna o latte q.b.
pasta sfoglia

PREPARAZIONE:

La pasta sfoglia, io, l'ho comprata già fatta ed ho preso quella rettangolare.
Da essa ho ricavato, con un coppapasta rotondo di cm 10 di diametro, dei dischi in numero pari.
Precedentemente avevo fatto la besciamella e l' avevo fatta raffreddare, avevo messo a sgocciolare per bene i pelati dopodichè, li avevo conditi con un po' di olio, sempre extravergine, ed un po' di sale.
Ho sbattuto il tuorlo con un po' di sale ed ho iniziato a comporre il rustico.
Prendete metà dei dischi di pasta sfoglia, spennellateli con il tuorlo, mettete una bella cucchiata di besciamella e sopra il pelato, ben sgocciolato, e la scamorza.
I dischi restanti vanno stesi leggermente perchè devono coprire i dischi che abbiamo farcito.
Sigilliamo bene i bordi, uniamo un po' di panna da cucina, io la preferisco, al tuorlo d'uovo sbattuto, amalgamiamo e cospargiamo tutta la superficie dei rustici. 
Cuocere in forno ventilato, già caldo a 200°C per 25 min. circa


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook



mercoledì 30 settembre 2015

FOCACCIA CON FIOCCHI DI PATATE SENZA BIMBY, SENZA PLANETARIA E SENZA PIEGHE






Sono partita da questa ricetta:
Che, però, ho modificato secondo il mio gusto personale.
Per me non è più migliorabile.
Vediamo come farla?

INGREDIENTI:

g 300 farina manitoba
g 300 farina per pizza
g 100 semola rimacinata di grano duro
g 50 di fiocchi di patate (Purè in busta)
g 600 di acqua,
g 17 di sale più un po' da mettere sopra ai pomodori
1 cucchiaino di miele
g 12,5 di lievito di birra fresco
pomodori ciliegina
olive, origano, basilico ed olio.
2 teglie tonde dal diametro di cm 30

PREPARAZIONE:

Come prima cosa togliete dall' acqua totale g 100 e in essa sciogliete il lievito di birra e il cucchiaino di miele. Lasciate agire per 10/15 minuti.
Togliete, sempre dall'acqua totale, g 50 e fatevi sciogliere il sale.
Fatto ciò, in una ciotola capiente unite le farine e i fiocchi di patate e come prima cosa versate l' acqua con il lievito iniziando ad impastare, poi unite, un po' alla volta, tutta l' altra acqua, quella senza niente, sempre impastando, ed infine aggiungere l' acqua con il sale.
A questo punto lavorare l' impasto in maniera energica fino a che non si stacchi dalle pareti.
Sporcarsi le mani di olio extra vergine d'oliva e continuare ad impastare.fino a che non ne avrete più sulle mani.

Coprire la ciotola con pellicola e con uno strofinaccio e far lievitare per circa 2 ore e mezza.
Potrebbe occorrere anche un po' di più, quindi, la prima lievitazione termina quando l' impasto ha più che raddoppiato il suo volume.

Dopo aver generosamente versato l' olio nelle teglie dividere l'impasto fra le due teglie ed allargarlo verso i bordi, non importa se non arrivate a coprire tutto il fondo della teglia.

Fate lievitare fino a che l' impasto non avrà riempito il tegame, quindi con delicatezza, senza far scoppiare le bolle d'aria, condite.
 Tagliate a metà i pomodorini, apriteli con le mani sulla teglia, in modo che il succo non vada perso e disponeteli  in cerchi concentrici a testa in giù fino ad arrivare al centro.
Condite il tutto con sale, origano, basilico e olio.
Aggiungete le olive e passate in forno ventilato già caldo a 220°C per i primi dieci minuti poggiando la teglia sul fondo del forno.
Abbassate la temperatura a 200°C e trasferite la teglia sul ripiano intermedio, continuate la cottura per altri 20 minuti.
E, a questo punto godetevi la vostra focaccia che sarà sicuramente buonissima.
Prima di andare in forno
sbocconcellata


Note: se non avete il lievito di birra fresco, ma quello disidratato usate mezza bustina usando lo stesso procedimento, la lievitazione sarà leggermente rallentata quindi preparate l'impasto con più anticipo.
Se non avete la manitoba usate g 600 di farina 0 o per pizza
Il risultato non cambia.







Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!














mercoledì 23 settembre 2015

MUFFINS CON NUTELLA O MARMELLATA


INGREDIENTI:

g 340 di farina 00
g 200 di zucchero
g 200 di latte
g 160 di olio di semi di mais
3 uova
aroma vaniglia se farciti con nutella
aroma limone se farciti con marmellata
1 bustina di lievito
un pizzico di sale



PROCEDIMENTO:

Setacciare la farina con il lievito, aggiungere lo zucchero ed un pizzico di sale.
Lavorare fino a che non si siano ben amalgamati fra di loro
uova, latte, olio ed aroma scelto.
Versare il composto liquido nella farina ed amalgamare.
Riempire gli stampini per muffins con il prepatrato e da mettere 1 cucchiaino di nutella o di marmellata in cima senza spingere all' interno.
Cuocere in forno statico già caldo a 180°C per 20 min. circa


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!



martedì 22 settembre 2015

FLAN DI ZUCCHINE


INGREDIENTI:

g 15 di olio
1 spicchio di aglio
mezza cipolla
g 600 di zucchine affettate
2 uova medie più 1 tuorlo
g 150 di panna da cucina
g 50 di parmigiano
g 25 di farina 00
sale, pepe e noce moscata

PREPARAZIONE:

Far rosolare nell'olio l' aglio e la cipolla affettata per 3/4 minuti
aggiungere le zucchine affettate e farle stufare per 15 min.
lasciare intiepidire,
Unire tutti gli altri ingredienti e frullare.
Imburrare gli stampini e cospargerli di pan grattato, riempirli con il composto ottenuto e cuocere a bagno maria in forno già caldo alla temperatura di 160° per trenta minuti.

Servire con una salsa al formaggio, come ho fatto io, oppure, con una salsa al pomodoro e basilico



SALSA AL FORMAGGIO

g 150 di panna da cucina. 2 cucchiai abbondanti di parmigiano o grana grattugiata
latte q.b.
mettere sul fuoco e far sciogliere il formaggio.
Con un mixer togliere gli eventuali grumi


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)

Grazie!!!!


lunedì 21 settembre 2015

QUANDO LA BILANCIA NON C'E'




BICCHIERE DA ACQUA COLMO
equivale a :
g 200 di acqua
g 220 di latte
g 170 di zucchero semolato
g 130 di farina
g 160 di riso
BICCHIERINO DA LIQUORE COLMO
equivale a:
g 60 di acqua
g 65 di latte
g 55 di olio
g 50 di zucchero

PUGNETTO
equivale a:
g 30 di riso
g 32 di zucchero semolato
g 24 di farina

TAZZINA DA CAFFE' COLMA

equivale a:
g 80 di acqua, vino o brodo
g 70 di olio
g 70 di zucchero semolato
g 50 di farina
g 40 di grana grattugiata

TAZZA DA TE' COLMA
equivale a:
g 240 di acqua
g 250 di latte
g 210 di zucchero semolato
g 160 di farina
g 200 di riso

PIZZICO
equivale a:
g 5 di sale grosso
g 4 di sale fino
g 3 di zucchero semolato


MESTOLO RASO
equivale a:
g 120 di acqua, vino o brodo
g 125 di latte



CUCCHIAINO DA TE' RASO
equivale a:
g 4 di acqua, vino o brodo
g 3 di olio
g 5 di sale grosso
g 4 di sale fino 
g 3 di zucchero semolato
g 2 di farina
g 2 di grana grattugiata

CUCCHIAIO DA MINESTRA RASO
equivale a:
g 12 di acqua, vino, brodo, latte
g 10 di olio
g 16 di sale grosso
g 14 di sale fino
g 10 di zucchero semolato
g 8 di farina
g 6 di grana grattugiata

N.B.: immagini prese dal web




















martedì 15 settembre 2015

PASTA SIMIL BRISE' PIU' LEGGERA








Adatta per preparare quiches o torte salate
si prepara molto rapidamente.
L' unica avvertenza è che va stesa molto sottile.

INGREDIENTI:

g 300 di farina 00
g 100 di vino bianco secco freddo
g 80 di olio
1 cucchiaino di sale o di zucchero (Dipende da cosa si vuole preparare)

PREPARAZIONE:

in una ciotola capiente versare la farina, aggiungere gli altri ingredienti ed iniziare ad impastare. 
Versare sulla spianatoia e lavorare fino a formare un panetto liscio e compatto.
Far riposare in frigo, avvolta in pellicola, per mezz'ora prima di utilizzarla.

PREPARAZIONE CON BIMBY TM21

Inserire nel boccale prima la farina e poi gli altri ingredienti
15 sec. vel.6





mercoledì 9 settembre 2015

SPRITZ (Ricetta)


il mio aperitivo preferito:

Bruschette
pizzette 
rustici
olive
mandorle tostate
accompagnate da un ottimo spritz
io lo preparo così:

Tre parti di ottimo prosecco
Due parti di Aperol
Una parte di acqua tonica (più facilmente reperibile della soda)
Miscelare il tutto e servire ben ghiacciato, accompagnato da una fetta d' arancio.

venerdì 14 agosto 2015

MENU' DI FERRAGOSTO

Menù di ferragosto

è un po' che non pubblico ricette...diciamo che sono in ferie...,in effetti, ho semplicemente cambiato casa...
detto ciò vi auguro di trascorrere un buon ferragosto e vi mostro ciò che io preparerò...
il mio menù di ferragosto:
http://ilcuoredellacasalacucina.blogspot.it/2014/10/parmigiana-di-melanzane-alla-barese.html
http://ilcuoredellacasalacucina.blogspot.it/2013/09/peperoni-fritti-al-forno.html
http://ilcuoredellacasalacucina.blogspot.it/2015/03/torta-mimosa.html
grigliata mista di carne





domenica 7 giugno 2015

TORTA ALLE FRAGOLE









BASE SENZA COTTURA:

g 250 di biscotti digestive
g 125 di burro

Con un mixer frullare i biscotti, aggiungere  il burro fuso e compattare in un contenitore rivestito da pellicola, per facilitare la rimozione. Porre in frigo per un' ora

BAVARESE ALLE FRAGOLE:

Bimby TM21

g 250 di panna da montare
g 300 di fragole
g 150 di zucchero
3 tuorli
g 20 di gelatina per dolci in fogli
1 cucchiaio di succo di limone
una bustina di vanillina
un pizzico di sale

Montare la panna e mettere in frigo, montarne un po' di più che poi servirà per la decorazione.
Far ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 10 min.
omogeneizzare le fragole per 1 min. a velocità turbo
tutti gli altri ingredienti, compresa la gelatina strizzata: 5 min. 80°C vel. 4
Far raffreddare il composto ed amalgamare delicatamente la panna montata.

Nel frattempo che la bavarese si raffreddi, scegliere delle fragole più o meno della stessa misura, tagliarle a metà e disporle sopra la base sulle pareti del contenitore con la parte tagliata verso l' esterno. Versare la bavarese e mettere a rapprendere per un paio di ore in freezer.

GELATINA DI FRAGOLE:

g 200 di purea di fragole,
g 50 di zucchero
g 6 di colla di pesce
g 20 di miele

Scaldare metà purea di fragole con lo zucchero, il miele e la colla di pesce, appena
si è tutto sciolto unire la polpa di fragole e versare sulla bavarese. Mettere in frigo.

Questo dolce è preferibile prepararlo il giorno prima.
Decorare come più piace, io ho usato panna montata sul bordo ed una fragola al centro.





Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!