martedì 6 ottobre 2015

RAVIOLI AGLI ASPARAGI


Ho preparato una sfoglia con:
g 200 di farina 00
g 100 di semola rimacinata di grano duro
3 uova
1 cucchiaino di olio extra vergine
un pizzico di sale.
Dopo averla impastata, l' ho conservata in frigo avvolta da pellicola per circa quaranta minuti e, comunque non meno di trenta.
Nel frattempo ho stufato con un po' di olio, g 500 di asparagi surgelati, dopo aver tolto la parte più dura e salato.
Ho fatto raffreddare e frullato con un mixer.
Ho preparato una besciamella piuttosto soda con:
g 250 di panna liquida
g 25 di burro
g 25 di farina 00
sale, pepe e noce moscata q.b.
Ho unito alla besciamella gli asparagi ridotti a crema e 3 cucchiai di grana padano.
Dopo il tempo di riposo ho confezionato i ravioli.
Li ho cotti in acqua salata in cui avevo versato un po' di olio d' oliva.
2 minuti di cottura, un filo di olio o burro ed in tavola.
N.B.: Perchè i ravioli non si aprano, quando li preparate  fate, su ciascun raviolo, tre forellini con un ago molto sottile in maniera che, schiacciando i bordi per sigillare, fuoriesca l' aria.
Inoltre lavorare una sfoglia alla volta conservando, il resto dell' impasto, sotto una coppa di plastica per non farla seccare, altrimenti non si chiudono bene.
Non se n'è aperto nessuno.


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook