sabato 26 gennaio 2013

TORTA DI MELE AL LATTE CONDENSATO




INGREDIENTI
 

3 mele

4 uova

g 90 farina 00

g 90 fecola di patate


g 100 olio di semi di mais

1 bustina di vanillina

cannella in polvere q.b.

g  8 di lievito per dolci

zucchero di canna q.b.

zucchero a velo

Teglia cm 22

Forno ventilato 180° x 40 min.

Affettare le mele e metterle da parte dopo avervi versato su il succo del limone per non farle annerire.
Separare i tuorli dagli albumi e iniziare a montare con lo sbattitore elettrico insieme alla cannella ed alla vanillina, aggiungere a filo l' olio, come per la maionese, quindi le farine e il lievito setacciati ed infine gli albumi montati a neve ben fermi con un pizzico di sale.
Disporre le fette di mele a raggiera facendole penetrare un po' all' interno, cospargerle con lo zucchero di canna ed infornare in forno a temperatura per 40 min.
Fare sempre la prova stecchino.
Prima di servire spolverare con lo zucchero a velo.

 


 

venerdì 25 gennaio 2013

Succo ACE





Un pieno di vitamine e sali minerali? Perchè no! Allora un bel succo ACE homemade è proprio quello che ci vuole


INGREDIENTI


GR.100 DI ZUCCHERO
GR. 500 ACQUA
8 CUBETTI DI GHIACCIO (sostituibili con g 170 grammi di acqua)
1 ARANCIA, 1 LIMONE, 1 CAROTA

 INSERIRE NEL BOCCALE IL GHIACCIO E LO ZUCCHERO 20 SEC. VEL. TURBO (se si sostituise il ghiaccio con l' acqua evitare questo passaggio).PELARE A VIVO ARANCIO E LIMONE TOGLIERE CON IL PELAPATATE LO STRATO ESTERNO DELLA CAROTA TAGLIARE ED INSERIRE NEL BOCCALE 2 MIN. VEL. TURBO
SE NON SI E' USATO IL GHIACCIO
INSERIRE L'ACQUA ED AZIONARE 2MIN. VEL. TURBO, FILTRARE CON  UN PASSINO

giovedì 24 gennaio 2013

CARAMELLO per cream caramel



QUESTA E' UNA RICETTA CHE, CREDO, DI AVER PRESO DA RICETTE BIMBY, AD OGNI BUON CONTO RINGRAZIO IL TITOLARE DI QUESTA BONTA'


INGREDIENTI


  • GR. 500 ZUCCHERO
  • GR. 250 ACQUA
  • 1 CUCCHIAINO DI SUCCO DI LIMONE

INSERIRE NEL BIMBY GR. 200 DI ZUCCHERO + GR. 150 DI ACQUA: 5MIN. 90° VEL. 1.
IN UNA PADELLA ANTIADERENTE IL RESTANTE ZUCCHERO E LA RESTANTE ACQUA, QUANDO QUESTA MISCELA ASSUME UN BEL COLORE MOGANO CHIARO AGGIUNGERE IL SUCCO DI LIMONE.
UNIRE LE DUE PREPARAZIONI E CUOCERE A 100° PER CIRCA 3 MIN. A VEL. 4/5
IO L' HO CONSERVATO IN UN BARATTOLO DI VETRO IN FRIGO

N.B. = Non usare zucchero ad alta solubilità



martedì 15 gennaio 2013

CARTELLATE


Questa ricetta rappresenta il Natale dei baresi, sono partita da quella usata da mia suocera e attraverso gli anni sono arrivata a definirne una mia che, ovviamente, ci soddisfa molto di più ;)

INGREDIENTI
1 chilo di farina così divisa: g 500 semola rimacinata di grano duro e g 500 farina 00
g 200 di olio
circa g 300 di vino bianco secco di ottima qualità
Vin cotto di fichi che serve per ripassare le cartellate q.b.
cannella q. b.

PROCEDIMENTO
Intiepidire il vino prima di usarlo.
Riscaldare l' olio senza farlo bollire con una buccia di limone (che andrà tolta dopo che l' olio si è aromatizzato) e lasciare riposare in un ambiente caldo per 2 0 3 ore.
Fare l' impasto con tutti gli ingredienti e lasciare riposare in una coppa coperto
 con pellicola per evitare che secchi. Se dovessse essere necessario, usare dell' altro vino bianco per impastare. Ora viene la parte un po' più complessa, formare le rosette.
 Io uso la sfogliatrice al n.1  perchè devono essere sottili così:

 e procedo con un po' di impasto alla volta. Dopo aver fatto la sfoglia si tagliano delle strisce, con la rotella tagliapasta, lunghe circa cm 15 e larghe cm 3  che vanno prima pizzicate e poi arrotolate


Quando avremo fatto tutte le rosette, queste, andranno fatte essiccare per 12 ore e, solo dopo, fritte e poi passate nel vincotto che avremo insaporito con un po' di cannella ed un po' di zucchero, in maniera molto empirica secondo il gusto personale.
Se il vincotto dovesse diventare troppo denso diluire con il vino che si è usato per impastare. 
Una volta preparate vanno conservate coperte 
N.B.  Volete conservarle? Fatelo quando sono solo fritte, tenendole in una coppa coperte. Prima di mangiarle passarle nel vin cotto.
          In questa maniera le ho consumate dopo un anno ed erano buonissime.


lunedì 14 gennaio 2013

PEPATELLI





Questi sono i pepatelli, dolci tipici del Molise che si fanno, si consumano e si regalano solo durante il periodo natalizio in abbinamento al ponce http://ilcuoredellacasalacucina.blogspot.it/2013/01/ponce-liquore-di-campobasso.html  . Sono biscotti secchi i cui ingredienti sono semplici come un po' tutta la cucina molisana.

Ingredienti

g 500 miele (millefiori o acacia)
g 500 farina 00
g 250 mandorle prive della pelle
la buccia di 1 arancia
pepe nero, possibilmente, appena macinato
cannella q.b.
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito per dolci

Tenere in acqua calda le mandorle, spellarle e tostarle.
In un' ampia padella far sciogliere a fuoco moderato il miele, dopo aver spento, unire le mandorle, una bella macinata di pepe, la cannella, il bicarbonato, il lievito per dolci e la buccia grattugiata dell' arancia, mescolando uniamo anche la farina e lasciamo raffreddare.
Quando il tutto è tiepido, da poterlo lavorare con le mani, ungiamo quest'ultime con un po' di olio di semi di mais e formiamo dei salsicciotti in questa maniera


Cuocere in forno caldo a 200° per 10-15 min., far intiepidire e tagliare a fette dello spessore di un dito. Ripassare in forno per altri 10 min. circa
Mangiare quando sono completamente freddi, sono duri, ma tenendoli in bocca con il calore della stessa si ammorbidiscono e liberano il sapore del miele, dell' arancio e quel leggero pizzicorino dovuto al pepe.

Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook

sabato 12 gennaio 2013

Impasto perfetto per pizza



Questa è la mia pizza cotta nel fornetto pizza express Ferrari, una vera bontà.
Questa, che segue, è la ricetta per fare una buona pizza

g 300 farina 0 quella per pizza per intenderci
g 100 farina di semola rimacinata di grano duro
g 100 di manitoba
g 200 acqua
g 100 latte
g 20 di olio oppure strutto (io lo preferisco)
g 10 lievito di birra fresco
1 cucchiaino e mezzo di sale ed altrettanto di zucchero.

Impasto fatto con il bimby

acqua, latte, zucchero, lievito 10 sec. vel 3
farine e sale 30 sec. vel 3 e 3 min. vel spiga
olio o strutto 30 sec. vel 3 e 3 min vel spiga
l' impasto risulterà liscio e non appiccicherà alle mani.
Far lievitare fino al raddoppio (dalle 2 0 3 ore dipende dalla temperatura dell' ambiente)

Impasto fatto a mano

mettere le farine e fare la fontana al centro dove andranno inseriti tutti gli ingredienti. Iniziare ad impastare e lavorare l' impasto fino a che non risulterà bello liscio e non appiccicoso. Durante la lavorazione tirate la pasta e battetela con forza sul piano di lavoro