giovedì 1 novembre 2018

TORTA ZUCCA E MANDORLE


Oggi è il primo novembre, le zucche in questo periodo, la fanno da padrone,  e allora perché non trasformarla in dolce????
Detto fatto con l'aiuto del bimby TM21 ho preparato questo buonissimo dolce.
Vi lascio dosi e procedimento.
Buona festa di Ognissanti.
250g di zucca
230g di zucchero
100g di mandorle
80g di latte
100g di olio di semi di mais o girasole
300g di farina per dolci
4 uova medie
1 bustina di lievito
Scorza di limone grattugiata
1 bustina di vanillina.
Nel boccale mettere lo zucchero, le mandorle e la scorza di limone
20 sec. vel. 6, aggiungere la zucca a pezzi 20 sec. vel.6.
Unire il latte, l'olio, la farina, le uova e la vanillina 40 sec. vel.5
Alla fine aggiungere il lievito 3/4 colpi a turbo.
Infornare in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti.
Sempre opportuna la prova stecchino.





Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!

mercoledì 31 ottobre 2018

DITA DELLE STREGHE


Biscotti di pasta frolla da fare con i bambini, ma anche da regalare. I bambini ne saranno felicissimi.
Io vi propongo la mia frolla, ma se ne avete una vostra a cui non riuscite a rinunciare fate pure.
L'importante è farli, sono buoni quanto brutti.
Vi lascio dosi e procedimento
200g di farina 00
50g di fecola di patate
130g di burro
120g di zucchero a velo
1 uovo medio
buccia di limone grattugiata
1/2  bacca di vaniglia
1/2 cucchiaino di lievito pane angeli
un pizzico di sale
Sabbiare le farine con il burro, aggiungere tutti gli altri ingredienti e far riposare in frigo almeno 2 ore.
Staccare dei pezzetti di pasta e fare dei cilindretti della lunghezza di un dito della mano, schiacciare alla punta e spennellare con marmellata di fragole o ciliegia per far aderire una mandorla, dare dei taglietti per simulare le nocche delle
dita e cuocere in forno statico a 180 gradi centigradi per 10/15 minuti, dipende dal forno

Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!

giovedì 20 settembre 2018

TORTA CASSATA SICILIANA


Buongiorno e buon giovedì 20 settembre,
questo è un dolce preparato quest' estate per una serata fra amici, 
ve lo propongo perché é di sicura riuscita e molto, ma molto gradevole.
Unica accortezza consumatelo il giorno dopo, ergo, avviatevi per tempo😉😉😉😉😉
Ciò che vi occorrerà sarà un pan di spagna
della crema di ricotta
 zucchero a velo bucaneve per la decorazione
nastro decorativo per pasticceria.
Tortiera diametro 24cm altezza 6cm
Per il pds
6 uova
180g di zucchero,
100g di farina 00
80g di fecola di patate
buccia di limone grattugiata
Suggerimenti
Preparate un bagnomaria facendo prendere bollore all'acqua, appoggiate il contenitore contenente uova, zucchero e buccia di limone grattugiata facendo in modo che l'acqua del bagnomaria non tocchi il contenitore.
Montare uova e zucchero lavorando con le fruste per circa 20 minuti, le uova saranno ben montate quando "Scriveranno" cioè, alzando le fruste, il composto cadrà e rimarrà  in superficie, inoltre controllate la temperatura del composto che non deve superare i 50 gradi, se si dovesse verificare questa evenienza, allontanate il composto dal bagnomaria e proseguite.
Per ultimo aggiungete la farina e la fecola setacciati con movimenti delicati muovendo dall'alto verso il basso.
Preriscaldate il forno in modalità statico a 160 gradi e cuocete per circa 30 minuti.
Potete controllare la cottura a tatto, decorsi i 30 minuti: se l'impronta del dito resta visibile, il pan di spagna non è completamente cotto quindi spegnete il forno e lasciate un'altra decina di minuti se, invece, scompare, togliete dal forno e sformate subito per arrestare la cottura. Far raffreddare su una gratella.
Durante la cottura del pan di spagna, preparate la crema di ricotta mescolando 250g di ricotta, con 100g di zucchero, aggiungete le gocce di cioccolato q.b. ed una confezione di canditi misti, saranno più o meno 30g
I canditi riducetelli in piccolissime parti. Alla fine unite al tutto 100g di panna montata.
Bagna allo strega
Fate bollire per 3/4 minuti 100g di acqua con 50g di zucchero, fuori dal fuoco unite 30g o più o meno in base al vostro gusto, di liquore strega, fate raffreddare completamente.
A questo punto non vi resta che assemblare il dolce.
Tagliate il pds in tre dischi.
Bagnate il primo disco leggermente con la bagna allo strega usando un pennello, farcite con metà crema e ripetete l'operazione con il secondo disco. Terminare con il terzo disco di pds anch'esso leggermete bagnato. Porre in frigo a riposare. Se avete un frigorifero no frost coprite con pellicola per evitare che asciughi.
Prima di servire spolverate la superficie con zucchero a velo bucaneve e rivestire la superficie laterale con un nastro da pasticceria.
Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento.

Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!

martedì 18 settembre 2018

TUTORIAL BISCOTTI MINNIE IN PDZ


Riprendiamo a lavorare sul blog con un tutorial su come realizzare dei biscotti decorati in pdz a forma di testa di Minnie.
Alle bimbe piace molto questo personaggio e può essere una buona idea per confezionare dei biscotti ricordo per un compleanno o per una festicciola.
Per il biscotto vi consiglio QUESTA ricetta.
Per far aderire la pdz al biscotto usare un poco di marmellata di albicocche diluita con acqua.
Per fare questa decorazione avrete bisogno di:



Stampino a forma di testa di topolino, stampino a cuore e beccuccio Wilton n.7

Bisturi e attrezzo per modelling riprodotto in foto


Pdz rossa, nera, bianca ed un poco di amido di mais per lavorarla

 Come prima cosa prepariamo il rosso con i pois tagliando, con il beccuccio n.7 tanti pallini dalla pdz bianca stesa con uno spessore di 2/3 mm. e li posizioniamo sulla pdz rossa stesa con lo stesso spessore come in foto


Usando lo smooter tool schiacciate per far penetrare il bianco nel rosso, non usare il mattarello altrimenti i pois si deformano.
Poi con il tagliapasta a forma di testa di topolino tagliate due teste una nera per la parte superiore ed una rossa a pois per la parte inferiore.
Incollate i pezzi sul biscotto.
Facciamo ora il fiocco. Questi é formato da due cuoricini ai quali é stata tolta la punta e da un codoncino che chiude la parte centrale.
Lo spessore della pasta deve essere di 5 mm. più o meno, quindi più doppia



 Una volta assemblato il fiocco, con l'attrezzo da modelling formate tre segnetti sul fiocco


Altri suggerimenti per relizzare questi biscotti


Tutta nera con il fiocco a pois


Con il numero degli anni che compie il festeggiato/a

Spero che questo tutorial sia di vostro gradimento.

Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!


venerdì 10 agosto 2018

PANINI AL CURRY E FOGLIE DI LIME


Eccomi sono tornata, per il momento...
Dopo circa 40 giorni non propriamente tranquillissimi, sto recuperando le forze e la voglia di fare, quindi mi sono cimentata in questa ricetta che, devo dire, non  è niente male.
Io ho usato il curry e le foglie di lime che un'amica mi aveva portato dalla Tailandia, ma voi potete usare le spezie che volete usandone sempre un cucchiaino.

Ciò che vi occorre è :
250g di farina 00
250g di farina manitoba
300g di acqua
5g di lievito di birra fresco
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di curry in polvere
2/3 foglie di lime essicate e sbriciolate.
Come prima cosa togliete dell'acqua totale un mezzo bicchiere e fatevi sciogliere il miele ed il lievito lasciate ed aspettate che sulla superficie si formi una schiumetta.
Impastate la farina con il lievito e la restante acqua aggiungendo tutti gli altri ingredienti. Quando avrete ottenuto un impasto bello liscio mettete a lievitare fino al raddoppio.
Con le temperature di questi giorni ci sono volute 5/6 ore.
Riprendete l'impasto stendetelo in un rettangolo e formate le prime pieghe a 4



Coprite con pellicola e strofinaccio e fate riposare per 30 minuti.
Ripetete questa operazione per altre due volte.
Dal impasto ormai riposato tagliare 10 pezzi e formare le palline, far rilievitare per altri 30 minuti quindi infornare in forno statico preriscaldato per 20 minuti, avendo l'accortezza di posizionare sul pavimento del forno un pentolino contenente acqua.
Questo è il risultato

E questa é la prova assaggio


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!

venerdì 29 giugno 2018

CHE SIA BENEDETTA (Fiorella Mannoia)







Al prossimo concerto Fiore...

Ho sbagliato tante volte nella vita
Chissà quante volte ancora sbaglierò
In questa piccola parentesi infinita
Quante volte ho chiesto scusa e quante no
È una corsa che decide la sua meta
Quanti ricordi che si lasciano per strada
Quante volte ho rovesciato la clessidra
Questo tempo non è sabbia ma è la vita che passa, che passa
Che sia benedetta
Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
Tenersela stretta
Siamo eterno, siamo passi, siamo storie
Siamo figli della nostra verità
E se è vero che c'è un Dio e non ci abbandona
Che sia fatta adesso la sua volontà
In questo traffico di sguardi senza meta
In quei sorrisi spenti per la strada
Quante volte condanniamo questa vita
Illudendoci d'averla già capita
Non basta, non basta
Che sia benedetta
Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
A tenersela stretta
A chi trova se stesso nel proprio coraggio
A chi nasce ogni giorno e comincia il suo viaggio
A chi lotta da sempre e sopporta il dolore
Qui nessuno è diverso, nessuno è migliore
A chi ha perso tutto e riparte da zero perché niente finisce quando vivi davvero
A chi resta da solo abbracciato al silenzio
A chi dona l'amore che ha dentro
Che sia benedetta
Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
A tenersela stretta
Che sia benedetta
A mio marito e ai miei figli che amo con tutta me stessa

mercoledì 20 giugno 2018

MOMENTO DI PAUSA







Per motivi non dovuti alla mia volontà,  la mia cucina, in questi giorni, più che di odori e calore provocati dai fornelli e dai forni, ha visto dolore e lacrime. 
Sto attraversando un momento difficile, che mi auguro, possa passare presto.
Perché affidare al blog e a degli estranei questi miei pensieri?
Perché, anche se piccolo e poco conosciuto, il blog é una mia creatura, un mio impegno, la mia isola di pace, in cui raccogliere le mie passioni, i miei studi e le mie sperimentazioni.
Il blog é qualcosa che rimarrà anche quando non ci sarò e questo é  la mia orma, il mio passaggio in questo mondo, che disprezziamo, perché non é come noi lo vogliamo, che è crudele, ma che infondo, infondo amiamo perché, nonostante la fede, non riusciamo ad immaginare altro.
Continuerò, se ne avrò la forza, a mantenere questo spazio effimero attivo per quanto mi sarà possibile, e mi auguro di tornare presto in pista.
A chi dovesse affacciarsi sul mio blog e dovesse leggere questo sfogo, rivolgo una preghiera, non fatemi sentire sola e continuate a leggere le mie ricette, tutte sperimentate e collaudate, ce ne sono tante e sono sicura che ognuno di voi potrà trovare ciò che fa al caso suo.
Con grande affetto la vostra mamma oca