martedì 18 novembre 2014

SAVOIARDI

Impossibile non conoscerli, vengono spesso usati per la preparazione del tiramisù,
ma possono essere serviti con una salsa alla vaniglia oppure una al cioccolato, ed ancora, per accompagnare un gelato o una macedonia di frutta.
A mio figlio piacciono con un velo di marmellata o nutella a colazione.
Di facile esecuzione se si rispetta la procedura della doppia montata

INGREDIENTI:

4 uova medie
g 130 fecola di patate
g 70 farina 00
g 120 di zucchero semolato
g 4 bicarbonato di sodio 
g 8 di cremor tartaro (sostituibile con 2 cucchiaini di succo di limone
un pizzico di sale
la buccia grattugiata di un limone
zucchero a velo q.b. (zav)
zucchero semolato q.b.

Come prima cosa mischiamo le polveri e le setacciamo: farina, fecola,bicarbonato.
Poi separiamo i tuorli dagli albumi.
Montiamo gli albumi a neve con il cremor tartaro e g 60 di zucchero semolato
Montiamo i tuorli con i rimanenti 60 grammi di zucchero, un pizzico di sale e la buccia di limone grattugiata fino a che non diventano chiari e spumosi.
Uniamo agli albumi i tuorli montati e li misceliamo con movimenti delicati dal basso verso l' alto,
infine incorporiamo anche le polveri, precedentemente setacciati, sempre con lo stesso movimento.
Inseriamo il composto in una sacca da pasticcere e formiamo su carta forno delle strisce.
Ricopriamo con zucchero semolato, facciamo assorbire per10 min. e rispolveriamo con zav
Cuociamo i biscotti in forno già caldo a 180°c per 10 min.
Quando sono freddi riponiamoli in una biscottiera e aspettiamo il giorno dopo per gustarli.
il riposo giova a questi biscotti


Se desiderate essere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi 
sulla mia pagina facebook
e, se vi piace, non dimenticate di lasciare il vostro like :)
Grazie!!!!