lunedì 23 febbraio 2015

PANE CON PASTA MADRE


Qual' è il modo migliore per iniziare la giornata?
onestamente non lo so...
forse un bella colazione con caffè, latte e una buona fetta di pane burro e marmellata potrebbe
esserlo.
Beh!!!!!!!!!!! Io vi lascio la ricetta di un buon pane fatto in casa, al resto provvedete voi.

g 550 di farina 0
g 420 di acqua
g 200 di pasta madre
g 10 di malto
g 15 di sale

Mettere in una capace terrina la pm e l' acqua e con le mani sciogliere bene il lievito, aggiungere tutti gli altri ingredienti e trasferire l' impasto su una spianatoia dove verrà lavorato in maniera energica per 10-15 min.
Far lievitare, coperto da pellicola, al riparo da correnti d' aria per circa 4 ore
Trascorso questo tempo fare tre serie di pieghe a tre intervallate da un riposo di circa 30 min.
Una serie di pieghe di rinforzo è formata da due pieghe a tre.
A questo punto dategli una forma tondeggiante o a filone e ponetelo a lievitare in un cestino rivestito con un canovaccio infarinato e con la chiusura rivolta verso l' alto. 
Coprire e far lievitare per altre 3 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione, capovolgere la pagnotta in una teglia ricoperta da carta forno o, come ho fato io sulla pietra refrattaria che era stata messa in forno all' accensione, praticare dei tagli longitudinali ed infornate.
Ecco la descrizione dei tagli e come operarli
Cuocere con il vapore in forno statico e preriscaldato a 240°C per i primi 10 min. poi abbassare a 200°C e continuare la cottura per altri 30 min.
Per fare il vapore nel forno porre sulla base di esso un pentolino con dell' acqua

Far raffreddare completamente il pane su una griglia per dolci oppure appoggiato in diagonale contro una parete pulita della cucina per permettere la fuoriuscita del vapore senza che ammorbidisca la crosta.