lunedì 19 marzo 2012

Festa di San Giuseppe a Toritto (Bari)

Caro blog, amico solitario che spesso trascuro.......come in tutte le cucine che si rispettano, anche nella mia si parla, si ricordano i momenti belli trascorsi insieme, si ride e si piange. Proprio per tutte queste motivazioni oggi voglio condividere, con chi si affaccerà al mio blog e quindi nella mia cucina, questa bella tradizione che risale alla seconda metà del XIX secolo: la festa di San Giuseppe a Toritto.
Toritto è un piccolo paese a circa venti chilometri da Bari, la comunità locale è molto devota alla figura del Santo e sente profondamente questa tradizione che ripropone ogni anno sempre con lo stesso entusiasmo.
Alcune persone in segno di devozione, allestiscono presso le loro case "gli altarini" con la figura del Santo e li abbelliscono con bianche lenzuola finemente ricamate, con lumi ad olio e fiori bianchi.
Nelle strade si fanno falò e si cuociono in grandi caldaie fave e ceci, che vengono offerti in maniera gratuita a chi ne desidera, accompagnati da un buon bicchiere di vino.
Un' altra tradizione è quella delle "pagnottelle"piccoli pani che i devoti di San Giuseppe fanno in casa e successivamente sono benedetti per essere distribuiti.
Ecco alcune foto scattate ieri sera

albero in pasta di pane che raggiunge l' altezza di 1,70 circa
particolare
l' autore dell' albero, un panificatore
le pagnottelle

Spero di aver fatto cosa gradita a qualcuno e faccio un augurio a tutti i papà del mondo
W i papà!!!!!!!!!!!!!!!